Livorno • Pisa • Massa • Carrara • Grosseto

Follow Us on

«La regola secondo me è: quando sei a un bivio e trovi una strada che va in su e una che va in giù,
piglia quella che va in su. È più facile andare in discesa, ma alla fine ti trovi in un buco. A salire c’è più speranza.»

Tiziano Terzani

ASPIC PER LA SCUOLA

Durante l’ A.S. 2013/2014 è stato per la prima volta sperimentato su Livorno un progetto di Artcounseling.
Il Circolo Didattico del Comprensivo Bolognesi ha scelto per due scuole primarie
(Campana e Modigliani) e due scuole secondarie (Fermi e Pistelli) un percorso che si è articolato su 12 classi (240 circa i bambini e ragazzi coinvolti per un totale di 150 h).
La sperimentazione ha ottenuto ottimi risultati e per l’ A.S. 2014/2015 sono già stati avviati nuovi laboratori inseriti nel progetto “Scuola e città” (CRED, CIAF, Comune di Livorno).

ASPIC per Gruppo Giovani Confindustria Progetto: La palestra dei talenti

Dal 2011 ASPIC collabora con il Gruppo Giovani di Confindustria nell’organizzazione dell’evento dell’Orientagiovani.

Orientagiovani 2015
LA PALESTRA DEI TALENTI

Allena Il Tuo Talento Per Assicurarti Un Futuro Di Valore

Un percorso di orientamento volto a scoprire il talento di ciascuno dei partecipanti; articolato in più fasi ciascuna delle quali sarà un incontro di allenamento nella grande palestra dei talenti.
Gli allenamenti sono stati seguiti da seguiti da un personal trainer ASPIC che ha accompagnato i ragazzi in un percorso per guardarsi dentro e per scegliere consapevolmente il loro futuro sia riguardo a un percorso di studi sia che si tratti di sviluppare una propria idea imprenditoriale.

Parallelamente gli insegnanti sono stati stimolati a diventare personal trainer dei propri ragazzi in grado di tirare fuori il meglio da ciascuno di loro.

I ragazzi che hanno manifestato l’intenzione di intraprendere l’attività imprenditoriale, basata su un’idea da realizzare, saranno, in una seconda fase del progetto, affiancati da un team di professionisti per supportarli nel processo di creazione della Start Up.

orientagiovani2014

Anno 2014 Gestione colloqui di orientamento e percorso di orientamento PROGETTO FIXO 100 ragazzi delle classi quinte dell’Istituto Vespucci Livorno.

ORIENTAMENTO SCOLASTICO

Approccio Globalistico Integrato dell'orientamento

Approccio globalistico dell’orientamento
Nel tempo le diverse teorie hanno contribuito allo sviluppo dell’orientamento nei vari contesti come quello scolastico e lavorativo. Attualmente il modello globalistico integrato per le sue caratteristiche è quello maggiormente impiegato. Questo modello pone la persona al centro di tutto nella sua globalità, tenendo conto dell’insieme dei fattori contestuali ed economici, che influiscono sullo sviluppo personale e professionale.

L’approccio integrato all’orientamento si caratterizza per
• L’utilizzo di diverse modalità di intervento;
• L’apertura alla collaborazione fra diversi sistemi
(scuola, università, famiglia, enti locali, impresa);
• L’adattabilità in quanto operativo in ogni contesto;
• L’impiego di strumenti psicometrici;
• Lo sviluppo di un modello educativo coerente e articolato;
• Il ricorso al counseling;
• L’impiego di nuove tecnologie informatiche.

La realizzazione dei vari interventi privilegia la presenza di figure professionali con diversa formazione (orientatori, insegnanti, psicologi, counselor ecc) ognuna delle quali porta nel lavoro di orientamento il proprio contributo specifico di conoscenze teoriche e metodologiche.
L’orientamento favorisce nel soggetto la presa di decisione e l’assunzione di responsabilità nelle scelte scolastiche, promuovendo un auto-orientamento a partire dalla conoscenza dei propri bisogni, interessi, delle aspirazioni culturali e professionali, oltre che delle opportunità di formazione e di lavoro esistenti nel contesto sociale ed economico. un percorso che può e dovrebbe accompagnare l’individuo lungo tutto il periodo della frequenza scolastica.
Il percorso di orientamento prevede un breve numero di incontri che solitamente vengono espletati in gruppo e abbinati ad incontri individuali.
In base alle età e alla richiesta possono essere utilizzati test, questionari, attività esperienziali e colloqui di orientamento il cui obiettivo è esplorare con il soggetto le scelte scolastiche e formative ed eventuali difficoltà e dubbi relativi al percorso intrapreso o da prendere.
A chi è rivolto?
Istituti scolastici interessati a progetti di intervento. (Progetto di ASPIC Livormo-Pisa per Programma Formazione e Innovazione per l’Occupazione FIxO Scuola & Università presso IIS VESPUCCI – COLOMBO, Progetto Orientagovani per Gruppo Giovani Confindustria dal 2011)
Studenti singoli o piccoli gruppi e appartenenti ai cicli di istruzione secondaria di primo e secondo grado (licei, istituti tecnici e professionali) e di istruzione superiore.

ASPIC Studenti e Futuro

Orientamento scolastico

Orientamento

1) ORIENTARSI VERSO IL FUTURO (per ragazzi)
Aspirazioni innovative realistiche

2) ORIENTARSI VERSO IL FUTURO (per insegnanti)
a) Scegliere insieme tra i vari indirizzi
b) Prepararsi verso l’università
c) Decidere di lavorare subito

3) ORIENTARSI VERSO IL FUTURO (per genitori)
Abilità e interessi dei propri figli?

L’orientamento scolastico e professionale
L’orientamento è il processo che la persona attua spontaneamente per gestire l’esperienza formativa e lavorativa

Scopo principale dell’ orientamento

• promuovere la consapevolezza della persona rispetto alla propria carriera scolastica/lavorativa
• facilitare i processi di scelta nei momenti di transizione

Lezioni di orientamento sono finalizzate a:
1. analizzare le risorse personali (abilità, competenze, interessi);

2. ampliare le conoscenze sui percorsi di studio (scuola superiore, università) e sul mercato del lavoro

3. sostenere il giovane ad elaborare strategie efficaci per affrontare situazioni nuove e risolvere problemi

4. realizzare un proprio progetto di vita

Obiettivi dell’ orientamento
• coscienza di sé (percezione reale tra capacità e limiti)
• auto-stima e auto-efficacia autonomia
• locus of control interno
• adattamento relazionale
• valori generali
• interessi culturali e lavorativi
• gestione dello stress
• metodo di studio
• capacità decisionale e di problem solving
• perseverare per il raggiungimento dell’ obiettivo

5. Strumenti per raggiungere gli obiettivi
a. osservazione psicologica
b. programmi formativi rivolti ai docenti
c. supporto alla programmazione di attività orientative nelle scuole
d. supporto alla famiglia