Livorno • Pisa • Massa • Carrara • Grosseto

Follow Us on

Il counseling aziendale si occupa delle interconnessioni tra capacità, identità e ambiente organizzativo aiutando la persona a trovare un soddisfacente e realistico punto di equilibrio tra tutte queste dimensioni. Risponde al bisogno delle persone di essere supportate per riprogettare il proprio percorso professionale nell’intero arco di vita padroneggiando le 4 aree di life-skills:

  • Area delle comunicazione interpersonale e delle relazioni umane
  • Area del problem solving e del decision making
  • Area del benessere fisico e della cura di sé
  • Area dello sviluppo dell’identità e della progettualità

Il coaching si configura come soluzione percorribile a sostegno del rafforzamento dell’expertise, del miglioramento delle prestazioni e del cambiamento delle abitudini. E’ un processo interattivo a breve termine mirato orientato a migliorare le prestazioni,lavorando su due piani tra loro interconnessi: accrescere la consapevolezza, promuovere la motivazione e aumentare il senso di autoefficacia; favorire l’apprendimento di nuovi modi di agire nelle situazioni. Il counseling e il coaching rappresentano degli strumenti estremamente efficaci per promuovere la crescita e lo sviluppo; nel processo di cambiamento e di evoluzione personale il counseling accompagna le persone verso il ben-essere, il coaching verso un miglior-essere. Chi lavora in un contesto organizzativo deve essere capace di individuare in quale stadio di sviluppo si trova la persona che ha davanti e di utilizzare le strategie più appropriate per rispondere alle sue esigenze e a quelle del contesto nel quale si trova ad operare.

Nasce dalla esperienza pluriennale della nostra Scuola nella formazione di Counselor e con professionisti della più importante associazione professionale di coach italiani.

Viene progettata per chi desidera applicare abilità di counseling e coaching a una professionalità già in esercizio o a chi, già counselor, desidera acquisire competenze per operare in una realtà aziendale.

Ci rivolgiamo a manager, responsabili della formazione e delle risorse umane, psicologi delle organizzazioni, formatori, quanti sono inseriti a vario titolo nelle realtà aziendali e counselor già diplomati o in formazione.

Scopo del corso è quello di offrire alcuni significativi strumenti per crescere come persona e conoscere e sperimentare i fondamenti delle abilità comunicative necessarie a costruire relazioni collaborative e costruttive nei rispettivi contesti di appartenenza, nell’ottica dello sviluppo di una cultura del benessere organizzativo.

Nel corso si svilupperanno abilità di Counseling e di coaching con riferimento agli specifici contesti professionali ed aziendali.

La metodologia didattica è fortemente interattiva, finalizzata al coinvolgimento e alla costante attivazione cognitiva ed emotiva dei partecipanti, affiancando momenti esperienziali a quelli teorici, consente di provare a mettere subito in pratica quanto appreso.

Ogni modulo prevede:

  • Una prova di accertamento dei requisiti di accesso al modulo (conoscenze, competenze e requisiti ritenuti necessari) ed assegnazione di eventuali Fad per il loro richiamo e/o sviluppo;
  • Descrizione degli obiettivi che s’intendono perseguire e delle competenze professionali che ci si propone di sviluppare e potenziare con il modulo in questione;
  • Sintesi dei contenuti e bibliografia specifica;
  • Esercitazioni per le applicazioni e il mantenimento dell’apprendimento;
  • Una prova di valutazione dell’apprendimento.
  • 36 ore abilità di base di counseling
  • 32 ore il coaching
  • 72 ore counseling aziendale
  • 6 ore di testimonianza aziendale
  • 4 ore (produzione di un progetto di intervento)

La struttura del percorso permette di scegliere se frequentare tutte e tre le aree o di scegliere quelle più adatte ai propri bisogni formativi.

  • sabato mattina: abilità di counseling
  • sabato pomeriggio:counseling aziendale
  • domenica mattina: counseling aziendale
  • domenica pomeriggio coaching

 

1° incontro

Area counseling di base
Modelli pluralistici integrati e fattori comuni transteorici (2 h)
Introduzione al Counseling Umanistico Integrato (2 h)
Proiezione FILM: “Saper ascoltare” e “Carl Rogers all’opera 1a sessione”Area counseling organizzativo
Il counseling e il coaching in azienda: origini e sviluppi
Le trasformazioni delle realtà aziendali : la gestione della complessità e del cambiamento
Le risorse del counseling umanistico integrato per realtà in trasformazione
Introduzione al coachingArea coaching di base
Che cosa è il coaching
Il coaching e counseling, punti di contato e diversità.
Proiezione FILM “Il momento è ora – da La Leggenda Di Bagger Vance

2° Incontro

Area counseling di base
Il colloquio di Counseling nella relazione d’aiuto (VISSI)
Forme di ascolto attivo, accettazione e comprensione empatica (2 h)Area counseling organizzativo
Il counselor come attivatore delle risorse individuali
La finalità del coachingArea coaching di base
Definizione del coaching secondo International Coaching Fedaration.
Le competenze chiave del Coach.

3° incontro

Area counseling di base
Modello Rogersiano e sviluppi (2 h)
Proiezione FILM: “Carl Rogers all’opera 2a sessioneArea counseling organizzativo
La self leadership alla base dell’emporwerment.
La gestione della crisi e del cambiamento personale.Area coaching di base
Modelli di riferimento: Il modello ontologico trasformazionale nel coaching, elementi teorici di riferimento.
Lavorare con il linguaggio nel coaching.

4° incontro

Area counseling di base
Principi della comunicazione digitale ed analogica: modelli e strategie verbali, paraverbali e non verbali (2 h)Area counseling organizzativo
L’approccio alla relazione e le abilità di comunicazione.
La comunicazione efficace in azienda.
Ricalco e guida,riconoscere il modus pensandi dell’altra persona.
Il livello verbale, paraverbale e non verbale: saper utilizzare i tre livelli della comunicazione.
V, A, K, O, G: il funzionamento dei cinque sensi nella percezione del mondo.
Il body language ed i segnali oculari di accesso.
Canali sensoriali: individuare la modalità preferita di comunicazione del tuo interlocutore.
La costruzione del rapport nel colloquio motivazionaleArea coaching di base
La gestione della relazione nel coaching
Il ruolo del coach all’interno della relazione
Il coaching come processo di apprendimento per promuovere il cambiamento
Le domandi potenti nel coaching
Esercitazioni individuali dove il partecipante assume il ruolo di coachee

5° incontro

Area counseling di base
L’alleanza nella Relazione d’Aiuto in una prospettiva integrata (2 h)Area counseling organizzativo
Il counselor come attivatore delle risorse del team
Il Team building,come creare un gruppo di lavoro efficace.
La leadership situazionale nei contesti di team.Area coaching di base
Le conversazione nel coaching
Le fasi della conversazione di coaching
Sessione di coaching: il partecipane assume il ruolo di coachee

6° incontro

Area counseling di base
L’approccio del Counseling Fenomenologico Esistenziale Integrato (2 h)Area counseling organizzativo
Le fasi di crescita dei team
Il potere della delega.Area coaching di base
Il coaching con modalità one to one ed il team Coaching, quando scegliere l’uno e quando scegliere l’altro.
Sessione di team coaching: esercitazione di gruppo di team coaching

7° incontro

Area counseling di base
Modello dello sviluppo precoce e stili di attaccamento (IWM) (2 h)Area counseling organizzativo
Le 3 chiavi dell’emporwerment ,saper attingere al potenziale dei collaboratori.
Come attivare le risorse creative di un teamArea coaching di base
La visione del futuro nella definizione del piano d’azione nel coaching
Sessione di coaching Esercitazioni individuali dove il partecipane assume il ruolo di coachee

8° incontro

Area counseling di base
Temporalità e spazialità tra Cronos e Kairos (2 h)Area counseling organizzativo
Strumenti per integrare il cambiamento
Integrare i processi di cambiamento aziendale con i bisogni individuali.
Il processo di selezione: strumenti e tecniche per la selezione e la ricerca del personale.Area coaching di base
Perché fare coaching in azienda
Il ruolo del coach in azienda
Gli attori e gli strumenti del coaching in azienda
Case History

9° incontro

Area counseling di base
Il Counseling nella salutogenesi (I) (2 h)Area counseling organizzativo
La gestione dei conflitti in azienda, prevenzione e risoluzione.
Le azioni orientate allo sviluppo del benessere.Area coaching
Come attivare il cambiamento e promuovere l’azione per raggiungere risultati nel coaching.
Sessione di coaching: esercitazioni individuali dove il partecipante assume il ruolo di coachee
Le certificazione e la formazione del coach riconosciuta dall’ICF

9° incontro

Testimonianza aziendale 6 ore

Compila il nostro modulo online per essere ricontattato. Modulo valido anche per l’iscrizione.
Sei un ex-allievo ASPIC? abbiamo dei vantaggi in serbo per te. Sconti e crediti formativi per i nostri corsi di secondo livello!

Dove

Sede ASPIC Toscana Ricerca - Via G.Marradi,149 - Livorno